Riolo terme

La “ Città d’acque” della Romagna Faentina è raccolta alla possente Rocca trecentesca, presidio medioevale appartenuto anche a Caterina Sforza e che oggi ospita il Museo del paesaggio dell’Appennino Tosco-Romagnolo.

Punti di forza della città sono salute e benessere, con lo stabilimento termale immerso in un parco secolare e sport ( ciclismo su tutti ) e natura, la Corolla delle Ginestre percorribile a piedi, in mountain bike o a cavallo, la grotta di Re Tiberio localizzata nella più noto parco regionale delle Vena del Gesso Romagnola.

Tra le manifestazioni che si svolgono ogni anno segnaliamo il Rally di Romagna mountain bike, la sagra dello Scalogno di Romagna I.G.P. un gustoso e aromatico bulbo, dal sapore particolare, più forte e profumato della cipolla e più dolce di quello del l’aglio.